Pasqua in cella per un ucraino arrestato ad Agazzano: era latitante dal 2009

04 Aprile 2015

carabinieri-arresto-manette

Era latitante dal 2009 il cittadino ucraino arrestato ieri dai carabinieri di Agazzano, che erano sulle sue tracce e lo stavano braccando ormai da vicino. L’uomo, 33 anni, si è così consegnato ai militari, ponendo fine a una fuga iniziata quasi sei anni fa da Napoli, dove stava scontando una condanna per contrabbando di sigarette. Sul suo capo pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, quindi anche i militari del nostro territorio, in cui lo straniero ha alcuni parenti, erano sempre stati attenti a monitorare la sua eventuale presenza ad Agazzano, dove aveva obbligo di dimora. Negli ultimi giorni, forse complici le festività pasquali, i carabinieri avevano notato una certa fibrillazione dei familiari del latitante, il quale evidentemente ha capito di essere ormai sul punto di essere scoperto e si è consegnato. Attualmente si trova alle Novate a disposizioni dell’autorità giudiziaria.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà