Santuario di Caravaggio a Sarmato, riapertura forse a maggio

08 Aprile 2015

caravaggio (1)-800

“Se riusciremo a trovare qualcuno che possa tenere aperta la chiesa, il santuario di Caravaggio resterà aperto nei giorni di festa a fine maggio. Ma di certo non l’apriranno gli Alpini che, per quanto mi riguarda, non l’avranno mai più”. Parola del conte Carlo Zanardi Landi che, se da un lato tronca bruscamente i rapporti con il gruppo Alpini di Sarmato, dall’altro apre uno spiraglio per l’apertura della chiesa della Beata Vergine di Caravaggio – a Sarmato – nei giorni dei festeggiamenti mariani. A causa di un contrasto tra la proprietà, la famiglia Zanardi Landi, e gli Alpini (che finora si erano occupati della gestione dell’edificio sacro), l’anno scorso a maggio la chiesa era rimasta per la prima volta chiusa ai fedeli. Intanto, dopo i cartelli di protesta affissi da ignoti sulla colonna antistante la chiesa lo scorso dicembre, negli ultimi giorni sono comparsi sul posto nuovi offensivi volantini nei confronti della famiglia Zanardi Landi.

caravaggio (2)-800

© Copyright 2021 Editoriale Libertà