Piacenza

Ottanta profughi in arrivo, il prefetto chiede aiuto al vescovo

8 maggio 2015

20150508-015535.jpg

Ottanta i profughi in arrivo nei prossimi giorni a Piacenza. La quota risulta dalla circolare inviata dal Ministero dell’Interno alla Prefettura di Piacenza. Che la situazione profughi sia diventata anche a Piacenza una vera emergenza lo dimostra anche l’incontro riservato che lo stesso prefetto Palombi ha avuto la scorsa settimana con il vescovo di Piacenza-Bobbio Gianni Ambrosio. Una visita, quella del prefetto al capo della diocesi, per chiedere un coinvolgimento della comunità cattolica piacentino-bobbiese sul tema dell’accoglienza profughi. Incontro confermato anche dallo stesso vescovo. Da Lourdes, dove è in pellegrinaggio con un’ottantina di piacentini, invita ad allargare prima di tutto “le porte del cuore”. Giovedì prossimo nel consiglio presbiterale diocesano – il cosìddetto senato del vescovo che riunisce tra l’altro i sacerdoti rappresentanti dei vari vicariati – dovrebbe intervenire come esterno il direttore della Caritas diocesana, Giuseppe Chiodaroli, per sensibilizzare il clero e le parrocchie ad un impegno in questa nuova emergenza umanitaria.

I SERVIZI OGGI SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE