Sarmato: scatta la tregua tra il conte e gli alpini sulla “questione santuario”

23 Maggio 2015

caravaggio-1-800

Lieto fine a sorpresa per la chiesa della Beata Vergine di Caravaggio a Sarmato: il santuario, a dispetto dei timori di chiusura a seguito della vicenda che vede contrapposti il conte Carlo Zanardi Landi e il locale gruppo alpini sulla gestione dell’immobile, sarà regolarmente aperto per la festività della Madonna questa domenica, lunedì e martedì. Tutto merito del notaio Amedeo Fantigrossi che ha offerto di farsi da tramite e di occuparsi personalmente dell’apertura della chiesa.
Devoto al santuario della Vergine di Caravaggio e delegato provinciale dell’Ordine del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Fantigrossi ha ottenuto dal conte il comodato d’uso gratuito per consentire l’apertura dell’oratorio, d’ora in poi, ogni mese di maggio. La chiesa sarà quindi regolarmente aperta il prossimo 24, 25 e 26 maggio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà