Area ex Acna, i primi risultati del monitoraggio: “I test sono negativi”

01 Giugno 2015

IMG_2440-0.JPG
C’è una parte di città, dove sorgeva la fabbrica di vernici Acna nella zona di porta Borghetto, che aspetta di tornare a vivere: si tratta di quarantamila metri quadrati, abbandonati per oltre 40 anni, che negli ultimi undici mesi sono stati oggetto di una maxi operazione di monitoraggio indicata dalla Conferenza dei servizi come necessaria per quantificare l’eventuale bonifica dell’area. I primi test – questa la novità, in anteprima – hanno dato esito negativo.
Manca però – è bene precisarlo – ancora il capitolo di indagine relativo all’estate: l’operazione potrà dunque dirsi definitivamente conclusa il 14 settembre ma intanto, ormai giunti quasi al termine del primo monitoraggio “aereo” (analizzata, ad esempio, la possibile presenza di naftalene, a due metri di altezza dal terreno), arriva da Arpa un ulteriore segnale di speranza per i cittadini residenti della zona.
“I controlli al momento sono tutti negativi” commenta Giuseppe Biasini, direttore di Arpa Piacenza.

ALTRI DETTAGLI SU LIBERTÀ IN EDICOLA OGGI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà