La Protezione civile si apre alla città: “Pronti per l’emergenza immigrazione”

20 Giugno 2015

DSC_1314

Tutto il mondo della protezione civile si è mostrato alla città di Piacenza. Il coordinamento provinciale conta 400 volontari suddivisi in circa 16 associazioni. A questi si affiancano però anche le 14 Pubbliche assistenze che formano Anpas a livello provinciale, il 118 e la Croce Rossa per quanto riguarda gli aspetti sanitari delle emergenze. Gli “angeli” della protezione civile sono impiegati in emergenze quali i terremoti, la ricerca dei dispersi in acqua e in superficie, la prevenzione agli incendi boschivi, il coordinamento logistico delle squadre d’emergenza e le comunicazioni. “A livello regionale ci stiamo interrogando su quello che potrebbe essere il nostro supporto all’immigrazione – ha detto Paolo Rebecchi, responsabile regionale di protezione civile e coordinatore provinciale Anpas- stiamo cercando di capire come coordinare le 100 associazioni che abbiamo in regione per far fronte all’emergenza”.

DSC_1315 DSC_1317

© Copyright 2021 Editoriale Libertà