Piacenza

Il giudice Picciau lascia Piacenza, va alla Corte d’appello di Milano

23 giugno 2015

Giovanni Picciau

Dopo 28 anni Giovanni Picciau lascia il tribunale di Piacenza, ha vinto il concorso per la Corte d’appello di Milano. Al trasferimento manca solo l’ufficialità che arriverà a giorni dal plenum del Consiglio superiore della magistratura.

Arrivato al tribunale di Piacenza ne 1987 Picciau ha ricoperto ruoli di giudice sia penale sia civile. Dalla metà degli anni ’90 il passaggio a giudice per le indagini preliminari; dal 2004 a oggi l’incarico come giudice del lavoro.
Il presidente del tribunale Italo Ghitti chiederà al Csm di posticiparne la partenza almeno fino a tutto novembre, quando è atteso uno dei due rimpiazzi chiamati a sostituire le toghe in via di trasferimento, vale a dire, oltre a Picciau, il gip Elena Stoppini. L’altro sostituto arriverà non prima di inizio 2016.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE