Cane antidroga e infermiere esperto,
controlli di Polstrada e Finanza

13 Luglio 2015

controlli polizia stradale

Polstrada e Guardia di finanza sono scese in strada a Borgotrebbia nel fine settimana, nell’ambito del servizio di contrasto alle  stragi del sabato sera.

Nel posto di controllo erano presenti due pattuglie della Stradale e due della Finanza con il cane antidroga e supportate da un infermiere della polizia di Stato in grado di rilevare visivamente eventuali assunzioni di stupefacenti; presente anche un’autoambulanza della pubblica assistenza Anpas.

Sette patenti sono state ritirate, tra l’una e le sette di domenica mattina, soprattutto a giovani piacentini e cremonesi di età compresa fra i 20 e i 25 anni, tutte per superamento dei limiti di tasso alcolemico nel sangue: due oltre 1.50, due fra 0,50 e o,80 e tre oltre o,50. I loro veicoli sono stati affidati a amici o parenti.

Il comandante della Polizia stradale, Mauro Livolsi: “Intendiamo fare controlli di questo tipo una volta al mese. Il ritiro patente in questi casi è da uno a tre mesi, e nei casi più gravi può arrivare fino a due anni”.

Una nota curiosa: i più nervosi, nel corso dei controlli, sono stati i trasportati piuttosto che i conducenti ubriachi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà