Accoglienza profughi, la Prefettura si rivolge ad associazioni e privati

07 Agosto 2015

20150807-151839.jpg

Allo scopo di fronteggiare la nuova ondata migratoria nel Piacentino, la Prefettura annuncia che si rende necessario dover ricorrere – nelle more di una nuova gara – anche a forme di contrattazione diretta con soggetti disponibili, al fine di garantire il previsto servizio di accoglienza ed assicurare una più equa distribuzione degli ospiti attualmente presenti sull’intero territorio provinciale.
​Al riguardo, la Prefettura invita i responsabili di organismi del privato sociale e i titolari di strutture ricettive private a manifestare il proprio interesse ad ospitare cittadini stranieri.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà