Val Tidone

Rubati 2 km di linee elettriche, migliaia di piacentini al buio

5 novembre 2015

Furto di cavi eletrici (1)-800

Ennesimo furto di cavi dell’alimentazione elettrica, ancora una volta in Valtidone. Ieri sera verso le 21.30 i ladri hanno tranciato e asportato 7 campate di cavi, equivalenti a circa 2 km di lunghezza, nella zona di Breno di sotto e Colombarola nel comune di Borgonovo. Immediatamente fuori uso la cabina primaria lungo la strada Mottaziana e, a cascata, quelle di Losso di Ottone, Salsominore e Boffalora, in Valdaveto e alta Valtrebbia.

Migliaia i piacentini, in una vasta area geografica, rimasti per circa 15 minuti al buio, in attesa che i tecnici Enel potessero collegare le reti senza energia ad altre linee.

L’interruzione elettrica ha coinvolto anche gli impianti di emissione di monte Penice, oscurando per qualche minuto le trasmissioni nelle aree coperte dalle antenne.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE