Val Nure

Il giallo di Giuseppina: figlia e nipote sono iscritti nel registro degli indagati

18 novembre 2015

IMG_3907.PNG

Sono due gli iscritti nel registro degli indagati della procura della Repubblica di Grosseto in merito alla vicenda legata al ritrovamento dei resti umani nella campagna di Massa Marittima e che si pensa riconducibili a Giuseppina Pierini. Si tratta del nipote e della figlia della donna. Non c’è ancora conferma ufficiale che il cadavere rinvenuto in Toscana sia quello della pensionata scomparsa tre anni fa da Pontenure dove risiedeva e dove sarebbe stata assassinata.

Sono due i fascicoli aperti sul giallo: nel caso in cui gli accertamenti tecnici confermassero l’appartenenza dei resti a Giuseppina Pierini, sarebbe la Procura di Piacenza ad indagare sul presunto omicidio.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE