Piacenza

Cocaina pura nel cofano dell’auto: due giovani arrestati

21 novembre 2015

foto arresto Bouadili - Tafsi

Ieri sera, durante un controllo, i Carabinieri della Compagnia di Bobbio hanno fermato un’autovettura segnalata come sospetta con due extracomunitari a bordo che si aggiravano nella zona industriale di Castel San Giovanni. Al tentativo dei carabinieri di fermare la vettura, il conducente ha accelerato tentando di sfuggire all’alt dei militari. L’intervento di altri colleghi carabinieri ha permesso, dopo un inseguimento a piedi attraverso le campagne circostanti, di bloccare i due giovani.

Si tratta di un 25enne e un 23enne, entrambi di nazionalità marocchina, residenti a Calendasco, già noti alle forze dell’ordine. I due sono stati perquisiti e anche l’auto che nel frattempo avevano abbandonato, è stata passata al setaccio. I militari hanno trovato all’interno dell’impianto di areazione un involucro in cellophane contenente 55 grammi di cocaina pura, non ancora sottoposta al consueto “taglio”. Estesi i controlli anche alla loro abitazione, i Carabinieri hanno rinvenuto diverse confezioni di un medicinale destinato alla cura dei neonati ma generalmente utilizzato dagli spacciatori per il taglio della cocaina prima della vendita al dettaglio.

Al termine degli accertamenti i Carabinieri hanno arrestato i due giovani marocchini con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.
I due arrestati, su indicazione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Piacenza, sono stati portati presso la Casa Circondariale di Piacenza in attesa di giudizio.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE