Piacenza

A Piacenza la scuola d’eccellenza nel settore degli idrocarburi

21 novembre 2015

museo petrolio - foto dell'allestimento del Museo del petrolio a

Una scuola d’eccellenza nel Piacentino, aperta agli operatori del settore oil&gas, a disposizione delle università, degli istituti, capace di coinvolgere le imprese: arriva nel 2016 POGaMESchool, che vede in prima fila Politecnico, Comune di Piacenza, Confindustria, Associazione Pionieri Piacenza e Fiorenzuola. L’idea è quella di non chiudere il museo (Piacenza Oil & Gas Museum) al ricordo, ma di proiettarlo nella costruzione del futuro, con la nostra città al centro.

L’occasione per l’annuncio è stata data dalla presentazione, oggi nell’aula magna del Politecnico di via Scalabrini, del libro “Piacenza nella storia degli idrocarburi”, a cura di Germano Ratti, Maurizio Pavesi, Renato Passerini. Tanti i relatori illustri (rappresentanti di Apve, Assomineraria, Stogit, Eni, Ministero), introdotti da Nicoletta Bracchi, direttore di Telelibertà e Liberta.it, all’incontro chiuso da un dibattito finale sulle riserve energetiche, in un momento difficile anche per la sicurezza nazionale e internazionale.

All’ingegner Claudio Cicognani (Drillmec), che “con il suo impegno etico e sociale ha contribuito all’evoluzione del Paese”, è stata inoltre consegnata una targa che rappresenta una torre di perforazione. Premiato anche l’ingegner Pietro Cavanna di Assomineraria, distinto nel mondo per la professionalità dimostrata nel settore. “Sognare da soli è illusione, sognare con gli amici è inizio di soluzione” è stato detto da Cicognani, incaricato di presentare il libro (168 pagine di foto, rassegna stampa, aneddoti, curiosità e dati).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE