Piacenza

Tentato stupro sul treno regionale: condanna a quattro anni di reclusione

26 novembre 2015

violenza alle donne (1)

E’ stato condannato a quattro anni e due mesi di reclusione, l’uomo di 24 anni, milanese ma marocchino di origine, accusato del tentato stupro ai danni di una ragazza di origini iraniane residente nel Piacentino. Furono due senzatetto, un 48enne italiano e un 35enne tunisino, ad intervenire nel corso della serata del 16 aprile, richiamati dalle urla della giovane rimasta sola in un vagone del regionale Piacenza-Milano in compagnia del suo aggressore. L’uomo venne arrestato dai carabinieri alla stazione di S.Stefano Lodigiano: il tribunale di Lodi ha giudicato il 24enne con il rito abbreviato, condannandolo per violenza carnale e lesioni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE