Piacenza

“Svaligiava” i parchimetri, 53enne denunciato dalla Municipale

9 dicembre 2015

castelsangiovanni

Manometteva i parchimetri per prelevare le monete, ma è stato scoperto e denunciato per furto aggravato dalla polizia municipale. Si tratta di un cittadino italiano di 53 anni, che, accompagnato al Comando di via Rogerio per ulteriori accertamenti ha giustificato il proprio comportamento sostenendo che i soldi recuperati dalla manomissione dei parchimetri gli servivano per la sopravvivenza quotidiana, perché disoccupato e affetto da problemi di salute. La denuncia è stata effettuata la scorsa settimana, ma le indagini della Polizia Municipale erano partite già da alcuni giorni, grazie alle segnalazioni di un dipendente della società Apcoa, che gestisce il servizio parchimetri per conto del Comune di Piacenza. L’addetto, infatti, si era insospettito avendo notato, durante la fase di svuotamento dei raccoglitori delle monete, la presenza di un ferretto sulle bocchette per la restituzione del resto. Inoltre, negli ultimi tempi erano aumentate le segnalazioni da parte dei cittadini per il funzionamento irregolare dei parchimetri sopratutto nella zona di viale Risorgimento, della stazione ferroviaria e in alcune vie adiacenti a piazza sant’Antonino: il problema lamentato riguardava sempre la mancata erogazione del resto o la mancata restituzione delle monete già introdotte.

Nei giorni scorsi, alcuni agenti della polizia municipale si sono appostati in viale Risorgimento e hanno osservato l’uomo, già individuato nel corso dei controlli precedenti, mentre si avvicinava ai parchimetri in viale Risorgimento, prelevando il ferretto e le monete dallo sportello che eroga il resto.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE