Notte di S.Silvestro senza feriti da botti, al pronto soccorso tre 15enni ubriachi

01 Gennaio 2016

IMG_4213.JPG
Il dato nazionale che vede in netto calo gli accessi al pronto soccorso durante la notte di San Silvestro per curare ferite susseguenti ai botti di Capodanno, trova riscontro anche a Piacenza. Non si sono infatti registrati casi di persone che si sono rivolte al Guglielmo da Saliceto per questo genere di infortuni; una notte relativamente tranquilla quella vissuta da medici ed infermieri che hanno dovuto fronteggiare tre casi di intossicazione da alcool da parte di tre ragazzini di quindici anni.
Momenti di tensione nel corso della notte proprio nei locali del triage: a causa delle urla di una donna di nazionalità italiana che inveiva contro gli operatori, è stato necessario l’intervento degli agenti di polizia che hanno riportato tutto alla calma.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà