La Faggiola polo dell’agroalimentare piacentino. “In arrivo 380mila euro”

14 Febbraio 2016

Faggiola (1)-800

La Faggiola, arrivano i fondi: perché la corte storica di Podenzano possa diventare il primo polo dell’agroalimentare piacentino, sono stati previsti dal Ministero dei Beni Culturali 380mila euro. Ad annunciare l’attesa notizia sarà il ministro Dario Franceschini, mercoledì in visita nel Piacentino.

La Faggiola, fin dalla sua costruzione, nel 1900, non è mai stata concepita come una semplice cascina a corte d’inizio secolo; era un simbolo dell’innovazione nell’agricoltura, un esempio di ricerca da proporre ai più avveduti, a chi avesse una visione lungimirante, anche coraggiosa. 

L’inizio dei lavori, previsto per la primavera, è stato reso possibile dalla mediazione del sottosegretario Paola De Micheli. I fondi arriveranno in due tranche (quest’anno e il prossimo anno, dunque). Franceschini, mercoledì, arriverà a ora di pranzo a Podenzano dopo la visita a Bobbio, in occasione del battesimo del progetto della Scuola di cinema, e dopo il convegno nell’auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano sulla promozione dell’Art Bonus.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà