Scoperta shock a Bobbio: cuccioli di cane annegati e uccisi in Trebbia

23 Marzo 2016

Bobbio, ponte per Coli (1)

Inizia in anticipo quest’anno la tragica stagione degli abbandoni dei cuccioli. A Bobbio, l’altro giorno, durante una passeggiata, alcuni cittadini hanno notato un sacchetto di plastica, dentro al quale la scena era raccapricciante: sotto il ponte per andare a Coli, probabilmente annegati in Trebbia, sono morti un gruppo di cuccioli di cane, presumibilmente da caccia.

Molti residenti hanno segnalato, nell’indignazione collettiva per un gesto tanto crudele, come purtroppo non sia la prima volta che, in quel tratto di fiume, vengono lasciati o lanciati dal ponte cuccioli di animale da gente senza cuore. Il problema dei cani abbandonati a Bobbio – numerosi quelli da caccia, che talvolta vengono lasciati soli perché senza fiuto o perché ormai considerati inutili – esiste da tempo. Esiste nei cassetti dell’Unione dei Comuni di alta Valtrebbia e Valluretta un progetto per dare vita a un canile che, senza doversi affidare alla struttura di Montebolzone, ad Agazzano, possa accogliere direttamente i cani non voluti a Bobbio e dintorni. Quanto successo in Trebbia, intanto, fa orrore.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà