Gragnano: trasferiti 11 profughi, tre denunciati per spaccio a minorenni

02 Maggio 2016

gragnano

Droga a minorenni: per questo motivo sono stati denunciati dai carabinieri di San Nicolò tre pachistani di 21, 22 e 31 anni. Si tratta di tre degli otto profughi ospitati a Gragnano al centro della bufera mediatica, dopo le dichiarazioni del sindaco Patrizia Calza, che aveva detto, nei giorni scorsi, di aver offerto loro lavoro e di aver ricevuto in cambio un secco rifiuto. I tre sono accusati di aver tentato di cedere alcune dosi di hashish a giovanissimi del paese. Intano la Prefettura ha deciso di attuare uno scambio con un trasferimento di 11 profughi da Gragnano a Cascina Bossina sulla strada per Cortemaggiore, mentre a Gragnano arriveranno 10 rifugiati da Piacenza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà