Piacenza

Antonino d’oro, Bianchini di Assofa: “Non smettete mai di sperare”

4 luglio 2016

20160704-160002.jpg

Consegnato questa mattina a Giancarlo Bianchini, presidente di Assofa, l’“Antonino d’oro 2016″, al termine della messa solenne nella basilica di Sant’Antonino. La scelta del Capitolo dei Canonici della Basilica è caduta sul suo nome per il suo impegno “nell’educazione dei giovani, nella politica e nel volontariato”.

“Continuate a sognare anche in questi momenti difficili, non smettete mai di sperare, impegnarvi e inventarvi perché la vita è importante. Se imparerete a donare la vita agli altri, sarete felici”. Lo ha detto Bianchini rivolgendosi ai giovani dopo aver ricevuto l’Antonino d’Oro che ha dedicato “a tutti quelli che, ogni giorno, danno la vita per gli altri”.

La funzione, concelebrata dal vescovo di Piacenza-Bobbio, Gianni Ambrosio, e dal vescovo di Fidenza, Carlo Mazza, è stata presieduta dal nuovo arcivescovo di Bologna, Matteo Maria Zuppi, presidente della Conferenza episcopale dell’Emilia.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Cultura e Spettacoli Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE