Piacenza

Imprenditore piacentino colpito da malaria muore in Costa d’Avorio

4 luglio 2016

Francesco Maserati

Stroncato dalla malaria in Africa. E’ la sorte toccata all’imprenditore 45enne piacentino Francesco Maserati, ucciso da una forma letale della malattia in soli tre giorni. Si trovava ad Abidjan, in Costa d’Avorio, il paese dove da un anno e mezzo viveva e aveva trapiantato gli affari della sua impresa di compravendita e noleggio macchinari per il movimento terra, la Insieme Sarl. Già in passato Maserati era riuscito a salvarsi dalla malattia. Stavolta no. I dottori hanno fatto di tutto per salvarlo ma ogni tentativo è risultato vano. Il decesso risale all’11 giugno e da allora i famigliari attendono il rimpatrio della salma le cui operazioni sono state rallentate dal Ramadan. Il giorno previsto per il rientro però potrebbe essere mercoledì. Nel frattempo un rosario verrà officiato mercoledì sera stesso alle 20,30 nella collegiata di Santa Teresa.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE