Piacenza

Gmg, profilassi anti-meningite per 40 piacentini. I ragazzi: “Viaggio unico”

3 agosto 2016

gmg destri

Tornano a casa provati dalla fatica fisica delle lunghe camminate, ma anche arricchiti da un’esperienza unica, che sono pronti a ripetere. Tra i 600 piacentini che hanno partecipato all’edizione 2016 della Gmg c’erano Davide, Milena, Anna e Omar. I quattro, appena rientrati da Cracovia, si raccontano a Telelibertà.

“E’ stato un viaggio – spiegano i diretti interessati – che ha permesso di creare legami forti, nella convinzione che insieme si possa andare oltre alle barriere. La Gmg 2016 ci ha insegnato che il dialogo tra diverse culture è possibile e straordinario”.

MORTE PER MENINGITE, PROFILASSI PER 40 PIACENTINI TORNATI DALLA GMG – Dopo il drammatico caso di meningite che, di ritorno dalla Giornata mondiale della gioventù di Cravovia, ha coinvolto una ragazza romana, sono stati oltre 40 i piacentini che ieri hanno chiesto all’Asl di essere sottoposti alla profilassi anti-meningite. Il rischio per i nostri concittadini, soprattutto ragazzi, che hanno preso parte al viaggio è considerato molto basso, ma sono stati comunque tanti coloro che hanno chiamato l’azienda sanitaria, anche solo per prendere informazioni.

La profilassi consiste in un unico antibiotico, una compressa di Ciprofloxacina da 500 milligrammi. Può essere richiesta sia all’Ausl di piazzale Milano (terzo piano, blocco C), sia al medico di famiglia. data-lightbox="liberta " href="https://www.liberta.it/wp-content/uploads/2016/08/img_1347-1.jpg"

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE