Piacenza

Virus West Nile, trovato focolaio tra le zanzare piacentine: via agli interventi

11 agosto 2016

Zanzara Culex

Anche quest’anno il virus West Nile, trasmesso all’uomo da zanzare del genere Culex (quella comune), è arrivato nel nostro territorio. Il Dipartimento di Salute pubblica dell’Asl, che dissemina la provincia di trappole per campionare gli insetti presenti a Piacenza, ha trovato un gruppo di zanzare portatrici di questo virus. Immediatamente è scattata la segnalazione alla Regione Emilia Romagna e ai Comuni piacentini, in modo che si attivino per ridurre al minimo i rischi di contagio per i cittadini.

Due le azioni. Innanzitutto le amministrazioni comunali devono imporre a tutti coloro che organizzano manifestazioni pubbliche di effettuare operazioni di disinfestazione delle aree interessate dagli eventi, pena una sanzione fino a 500 euro. Il Comune di Piacenza lo ha già fatto con una specifica ordinanza. Poi si deve continuare ad attuare rigorosamente la lotta contro le larve, incentivando anche gli interventi dei privati. Inoltre l’Asl ha fatto scattare i protocolli di controllo per le donazioni di sangue.

Un tema molto sensibile a Piacenza: tutto il nostro territorio, infatti, è passato da rischio zero a rischio 2 per quanto riguarda i possibili contagi da West Nile. La probabilità resta comunque molto bassa.

I CONSIGLI CONTRO LE ZANZARE

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE