Piacenza

Canile di Montebolzone, 53 cani arrivati in due mesi. “Abbiamo bisogno di adozioni”

14 agosto 2016

montebolzone2

Nel giro di meno di due mesi, sono entrati nel canile di Montebolzone, vicino ad Agazzano, cinquantatre cani. Praticamente uno al giorno. Tra questi, solo quattordici sono stati restituiti al proprietario, grazie al microchip, perché si erano smarriti. Il canile, di fatto, sta scoppiando e, nei giorni scorsi, i volontari hanno lanciato un appello su Facebook. “Quest’estate la ricorderemo per il record di abbandoni”, è stato scritto. “Sono entrati tantissimi cani in pochissimo tempo ed erano anni che non succedeva. Per combattere questa orribile abitudine c’è un metodo. Correre a Montebolzone. I nostri amici sono qui ad aspettare fiduciosi”. Ad oggi, ci sono in tutto duecentocinquanta cani nella struttura, nata nel 1989 per accogliere gli animali persi o abbandonati di quattordici comuni della Valtidone e della Valluretta, al confine con la Valtrebbia. Gestito dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane, il canile conta oggi una trentina di volontari.

montebolzone

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza