Provincia

Sarmato si protegge dalle piene del Grande Fiume: maxi argine pronto a fine settembre

29 agosto 2016

Sarmato argine (2)

Il nuovo maxi-argine di Sarmato in grado di sopportare meglio le grandi piene del fiume Po sarà pronto già a fine settembre. A confermarlo è l’ingegnere Massimo Valente di Aipo, l’ente che ha autorizzato e progettato i lavori per l’allargamento e l’innalzamento della strada che protegge il paese del fiume.

Il tratto interessato è quello tra le linee di distribuzione elettrica della centrale Amaldi fino a metà strada tra l’impianto idrovoro di Casino Boschi e l’autostrada. Qui la strada alzaia è stata notevolmente allargata e il profilo laterale è stato completamente risagomato, con un profilo meno scosceso, al fine di creare una solida base che sostenga l’argine contro la furia delle acque. «I lavori sono in dirittura d’arrivo e tutti gli interventi di risagomatura sono già stati conclusi» spiega Valente. «Al momento, rimangono soltanto da eseguire gli ulteriori lavori di innalzamento della quota dell’argine, che rispetto al livello attuale sarà innalzato di circa 70 o 80 centimetri.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE