Piacenza

Incontro Gls-sindacati, sciopero confermato. Attese in serata le repliche dell’azienda

19 settembre 2016

LUN_9050 (18)-1000

“Lo sciopero nazionale, per il momento, è confermato per domani in tutto il settore della logistica”. Si è concluso nel pomeriggio in prefettura l‘incontro tra il sindacato autonomo Usb e Gls alla presenza del prefetto Anna Palombi, del questore Salvatore Arena e del sindaco di Piacenza, Paolo Dosi. Le parti si incontreranno nuovamente questa sera alle 20 per capire quali saranno le intenzioni della Gls alle richieste del sindacato.

“Vogliamo esattamente le stesse cose che abbiamo chiesto lo scorso mercoledì, la sera in cui Abd Elsalam ha perso la vita ucciso da un camion in un uscita dal magazzino Gls di Piacenza – hanno detto dal sindacato -; vogliamo soprattutto la stabilizzazione dei contratti a tempo determinato e chiediamo che siano reintegrati i sei lavoratori che hanno perso il posto nel dicembre scorso”.

Se le richieste saranno accettate, lo sciopero di domani salterà ed è probabile che anche il presidio fisso di fronte al magazzino Gls di Piacenza possa sciogliersi.

La morte di Adb Elsalam, l’operaio 53enne investito mercoledì notte davanti alla Gls di Montale e la manifestazione sindacale di sabato hanno acceso il dibattito durante le comunicazioni in consiglio comunale.
Tra i vari interventi, Michele Bricchi del Pd ha rilanciato una sua proposta avanzata nel 2012, ovvero “la costituzione di un tavolo intersindacale che impegni anche le associazioni datoriali con la denuncia spontanea agli organi ispettivi di tutti i soggetti che entrano sul nostro territorio per fare logistica”.

LUN_9074 (7)-1000

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE