Piacenza

Via Tramello: è caos, auto lasciate direttamente sulla pista ciclabile

28 ottobre 2016

viatramello

È passato poco più di un anno dall’inaugurazione del nuovo parcheggio di via Anguissola a servizio dell’ospedale di Piacenza per liberare via Tramello dalle auto, ma la situazione non è cambiata. Il parcheggio resta semi deserto mentre la via, all’interno delle vecchie mura di Piacenza, è ancora intasata dalle vetture che vengono lasciate ovunque, su entrambi i lati della strada, in divieto di sosta e addirittura sulla stessa pista ciclabile. “La situazione è insostenibile – ha spiegato una residente della zona – non si fermano di fronte a nulla, parcheggiano anche nell’area riservata ai pedoni”. “Non sappiamo dove lasciare la macchina – si giustificano molti automobilisti di fronte alle telecamere di Telelibertà – la nuova area sosta realizzata a Borgotrebbia è troppo lontana soprattutto per un anziano e se si ha poco tempo a disposizione per andare a trovare i propri cari all’ospedale”.

La redazione ha cronometrato il tempo che occorre per percorrere, a piedi, la strada che separa il parcheggio di via Anguissola e l’ingresso dell’ospedale: 12 minuti a tragitto, attraversamenti pedonali compresi, quindi 24 minuti per andata e ritorno. “Se ho a disposizione solo mezz’ora o un’ora non posso permettermi di raggiungere un parcheggio così distante- ha commentato un automobilista. “Gli spazi blu nella zona dell’ospedale sono invece troppo cari- ha aggiunto un’altra cittadina – per una commissione di 10 minuti devo pagare un’ora intera”.

viatramellod

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE