Piacenza

A Piacenza per spacciare un etto di droga, arrestato. Ma è già in libertà

11 novembre 2016

droga carabinieri

 

Arrestato e rimesso in libertà poco dopo, in attesa del processo. E’ il bilancio della giornata piacentina di un ragazzo tunisino di appena 20 anni, con alle spalle una lunga serie di precedenti penali, dalla rapina all’estorsione, passando per furto e spaccio. Proprio con quasi un etto di hashish lo hanno trovato nel pomeriggio di giovedì 10 novembre i carabinieri della Stazione Levante, durante un servizio di prevenzione.

I militari hanno notato una “faccia nuova”  e sospetta aggirarsi a piedi nella zona della stazione, hanno quindi deciso di seguire per qualche centinaia di metri e lo hanno bloccato, trovandogli lo stupefacente in tasca. Identificato, hanno scoperto che si tratta di un tunisino di 20 anni, arrivato in Italia e assistito come minore non accompagnato, clandestino dal compimento della maggiore età e senza una fissa dimora. Probabilmente aveva scelto Piacenza come città in cui smerciare hashish in poche ore prima di spostarsi altrove. E’ stato arrestato per spaccio di droga.

Nella mattinata di oggi 11 novembre è comparso davanti al giudice per il processo: l’arresto è stato convalidato, lo straniero è stato rimesso in libertà con obbligo di firma, in attesa dell’udienza di martedì prossimo 15 novembre.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE