Piacenza

Chiesa del Carmine: riqualificazione vicina, dopo la convenzione la gara per i lavori

22 novembre 2016

Chiesa del Carmine (2)9-800

Ultimo tassello per il recupero dell’ex Chiesa del Carmine, chiesa trecentesca situata tra via Borghetto e piazza Casali a Piacenza. Stamani, 22 novembre,  la Giunta comunale ha approvato lo schema di convenzione con la regione Emilia Romagna che regolerà l’utilizzo delle risorse stanziate per l’intervento. Una volta sottoscritta la convenzione vera e propria, il Comune potrà impegnare i fondi a bilancio, insieme a quelli previsti dal documento unico di programmazione (Dup), e avviare le procedure per la gara di affidamento dei lavori.
La copertura finanziaria per la realizzazione dell’opera, di 5 milioni e 870mila euro, prevede un intervento con risorse proprie dell’amministrazione per 1 milione e 270mila euro, nonché due distinti contributi della regione: il primo, di 3 milioni di euro assegnato nel maggio 2014 come finanziamento relativo al consolidamento strutturale con fondi Dup, il secondo, di 1 milione e 600 mila euro, stanziato nel luglio 2016.
“Il progetto di recupero e riqualificazione dell’ex Chiesa del Carmine – afferma il vicesindaco Francesco Timpano – prevede la realizzazione di un laboratorio per la mobilità e la logistica sostenibile, uno spazio urbano fruibile dai cittadini e dalle imprese, che vedrà la coesistenza di servizi di informazione su ambiente, mobilità, turismo ed eventi cittadini e di spazi attrezzati con tecnologia informatica avanzata, nel segno dell’innovazione e della sostenibilità”.
Aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Giorgio Cisini: “Sarà un cantiere complesso, data la natura storica dell’immobile inutilizzato da decenni, ma lasciamo alla prossima amministrazione un progetto ambizioso e nello stesso tempo innovativo, che restituirà alla città un altro gioiello nascosto”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE