Piacenza

Prostituzione in casa: è boom, giovanissime si vendono via web

29 novembre 2016

computer_ragazza

Sono almeno trentasei le case di prostituzione censite nei giorni scorsi dal nucleo di Polizia Giudiziaria della Municipale di Piacenza, nel solo centro storico della città. “Stanno aumentando fortemente le case di prostituzione italiane”, avvertono gli agenti, che la scorsa settimana sono intervenuti in una palazzina di via Alberoni.

L’adescamento, oggi, avviene meno sulle strade ma sul web, nella Caorsana 2.0, dove le ragazze diventano invisibili e si vendono così più facilmente nei circuiti “indoor”, lasciandosi consumare in appartamenti di cui neppure conoscono il proprietario. Ce ne sono in via Manfredi, in via Torta, in via Roma, in viale Dante. Poi a Fiorenzuola, a Caorso, ad Alseno.

Migliaia di annunci riguardano la città di Piacenza. Dichiarano 18 anni, poi se insisti al telefono ti dicono che “ne hanno meno, che quello dichiarato sui social non è il loro nome vero, che si prostituiscono per un anno, poi vorranno fare altro, ma per ora va così”.

I DETTAGLI SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE