Il papà lo batte a Monopoli, bimbo strilla e arrivano i carabinieri

06 Febbraio 2017

Ha pianto talmente tanto per la sconfitta impartitagli dal padre al Monopoli che i vicini spaventati hanno chiamato il 112. È accaduto ieri mattina, domenica 5 febbraio, alle 11 in un condominio della zona di via Cella. Alcuni inquilini hanno chiamato il 112 preoccupati dai continui pianti del piccolo di circa 8 anni. Sono accorsi i carabinieri e lo stesso bambino ha confermato che all’origine della sua sofferenza c’era la sconfitta al gioco di società.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà