Generosità dopo la morte

Donati fegato e reni per dare speranza a malati sconosciuti

7 marzo 2017

Un’equipe del centro trapianti regionale di Bologna ha effettuato nella nostra provincia due interventi per il prelievo multiorgano: il primo nell’ospedale di Castelsangiovanni e il secondo in quello di Piacenza. L’equipe ha lavorato tutta la notte senza sosta. Il primo intervento è stato fatto a Castello, su di un paziente di 52 anni stroncato da un malore da cui sono stati prelevati fegato e reni. Subito dopo l’equipe si è diretta a Piacenza per un intervento analogo su di una donna di 70 anni anch’ella deceduta. Grazie al sacrificio e alla generosità di queste due persone e dei loro familiari che hanno acconsentito al prelievo di organi altre persone malate potranno ora sperare in un futuro migliore.

I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE