Al Sacrario di piazza Cavalli

Commemorazione dei caduti in guerra, consegnate due croci al merito

8 aprile 2017

Tradizionale commemorazione dei caduti in guerra questa mattina al sacrario di Piazza Cavalli, nel centenario di fondazione dell’Associazione Nazionale delle Famiglie dei Caduti e Dispersi in Guerra e organizzata dal comitato provinciale.

Dopo la messa a suffragio celebrata nella basilica di San Francesco, la posa delle corone al Sacrario dei Caduti sotto le arcate di Palazzo Gotico, e quindi la consegna delle croci al merito ai familiari di due soldati caduti in Russia.

Guido De Gaspari nato a Piacenza nato il 9 ottobre 1921, catturato e internato nel campo di Basianovka, dove è morto nel marzo del ’43, e Pasquale Biselli nato a San Lazzaro il 12 novembre sempre del 1921 e morto nel maggio ’43 dopo essere stato fatto prigioniero dai russi e poi sepolto in fosse comuni a Kamescovo.

Alla cerimonia erano presenti, oltre alle autorità, ai picchetti delle forze armate e ai gonfaloni delle varie associazioni di combattenti, il presidente dell’Ente Farnese Eugenio Gentile e il comandante del Presidio Militare di Piacenza Tommaso Petroni, che ha ricordato l’importanza di fare memoria di chi ha dato la vita per la patria e per la libertà.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE