Zerba, sole caldissimo e temporale. Gli agricoltori: “Frutta compromessa”

12 Aprile 2017

Dopo tanta siccità, in alta valle è piovuto, ma non in modo “sano”, anzi, dannoso: “Ci siamo svegliati con un sole caldissimo. Sembrava agosto – ha commentato il sindaco di Zerba, Claudia Borrè -. Poi, è arrivata la grandine. Un temporalone. E alla fine è tornato il sole. In un giorno, abbiamo visto quattro climi diversi. Qui in valle gli agricoltori dicono che la frutta è già stata tutta compromessa“.

Marzo 2017 si affianca al 2012 tra i mesi più caldi degli ultimi 50 anni. E quando, alla fine, è arrivata la pioggia, come ieri, è stata solo grandine.

OGGI SU LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà