Fa un incidente, dà in escandescenza e danneggia l’auto dei carabinieri

22 Aprile 2017

Nel cuore della notte camminava in mezzo alla strada in Corso Europa in visibile stato di alterazione alcolica. A segnalare la presenza di una donna cubana di 40 anni sono stati alcuni automobilisti. All’arrivo dei carabinieri, la donna gridava ed era in preda a crisi di pianto. Nel frattempo, sul posto la raggiungeva il suo ex compagno, preoccupato perché la stessa poco prima lo aveva chiamato riferendogli di aver avuto un incidente. E in effetti poco distante i militari hanno trovato la sua auto fuori strada. Di fronte ai carabinieri ed ai sanitari del 118 che volevano soccorrerla, la donna ha colpito prima il compagno, poi si è scagliata contro i militari, con insulti, sputi e calci. La 40enne ha anche danneggiato l’auto di servizio: il rivestimento interno della portiera era sfondato e la maniglia era rotta. Per fermarla e portarla al Pronto soccorso sono intervenute otto persone. E’ stata denunciata per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà