Area verde di Vallera dedicata alla Unione nazionale mutilati e invalidi per servizio

10 Maggio 2017

Con la intitolazione di un’area verde a Vallera, la città di Piacenza ha manifestato nella mattina ldi mercoledì 10 maggio la sua riconoscenza all’Unione Nazionale Mutilati e Invalidi per Servizio e a tutte quelle persone che hanno sacrificato la propria integrità fisica nell’adempimento del proprio dovere. Sono 350.000 in Italia gli invalidi per motivi di servizio al bene comune e ogni anno sono 10.000 coloro che, tra esercito e forze dell’ordine, subiscono danni irreparabili al loro corpo, portando questo segno per tutta la vita.

A Piacenza gli iscritti all’Unione sono circa 170, e la loro opera si manifesta in varie attività di solidarietà e di volontariato.
Una presenza invisibile – secondo il presidente della sezione piacentina Maurizio Rivetti – ma concreta.

“La nostra Unione è sconosciuta a molti piacentini – ha sottolineato Rivetti – e il nostro desiderio è quello di farci conoscere, mostrare le attività che svolgiamo. La nostra sede di piazza Cittadella 11 – conclude – è aperta a tutti”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà