Ai domiciliari per spaccio, la polizia trova 3mila euro sotto una mattonella

14 Giugno 2017

Aveva 3.300 euro sotto una mattonella il 42enne di origini pugliesi arrestato il 19 maggio scorso assieme a due fidanzati, militari del Genio pontieri di Piacenza, per detenzione e spaccio di droga.

Il malloppo è emerso durante una perquisizione fatta dalla polizia nella casa dell’uomo, dove si trova ai domiciliari. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di provento di spaccio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà