Polizia stradale

Quattromila sanzioni in 8 mesi, multe triplicate per eccesso di velocità. Festa per i 70 anni

22 settembre 2017

Zero sconti per chi non rispetta le norme del codice della strada. Il 2017 ha rappresentato per gli automobilisti indisciplinati un anno nero. Grazie ai controlli intensificati da parte della polizia stradale sono infatti più che triplicate le multe per eccesso di velocità nella provincia di Piacenza, passando da 169 nei primi 8 mesi del 2016 a 516 nello stesso periodo di quest’anno. Ma non è l’unica voce a segnare un aumento considerevole. Giro di vite anche per chi è stato pizzicato alla guida dell’auto con il cellulare in mano: le contravvenzioni sono passate da 192 del 2016 a 329 di quest’anno. Gli agenti non hanno perdonato neppure la mancanza di cinture di sicurezza. Le multe sono state 713 contro le 585 dell’anno scorso. Raddoppiate le sanzioni per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti: da 9 a 18. Lieve incremento per chi è stato trovato positivo all’alcol test con 136 multe al 31 agosto 2017 contro le 133 del 2016. Complessivamente sono state elevate 4mila sanzioni contro le 3.479 dell’anno precedente.

Dati che testimoniano l’importanza della presenza sul territorio della polizia stradale che proprio quest’anno taglia il traguardo dei 70 anni. Una lunga storia al fianco dei cittadini e che il comando di Piacenza festeggerà lunedì 25 settembre in piazza Cavalli. “Abbiamo deciso di evitare discorsi ufficiali e buffet ma di dedicarci ai più piccoli – ha spiegato il comandante Ettore Guidone – sarà una cerimonia diversa dal solito con il coinvolgimento di 180 alunni della scuola elementare Alberoni di Piacenza. I bambini si cimenteranno in percorsi a piedi e in bici imparando le regole della strada attraverso il gioco e il divertimento”. La manifestazione si volgerà a partire dalle 9 e sono invitati anche i genitori. “Il buon esempio infatti deve partire dalla famiglia – ha proseguito il comandante della Stradale – altrimenti ogni sforzo delle forze dell’ordine e delle scuole risulta vano”. Alla mattinata prenderà parte anche la Croce Rossa che garantirà l’assistenza sanitaria mentre le bici sono state messe a disposizione da tre associazioni piacentine: Motoclub di Bobbio,
Pedale bobbiese, Bobbio auto sport . La polizia stradale è impegnata nel corso di tutto l’anno nelle lezioni di sensibilizzazione scolastica. Ad oggi sono stati coinvolti circa 500 alunni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE