Ricrea

Piacenza premiata per la raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio

28 settembre 2017

Per l’impegno dimostrato nella raccolta differenziata dell’acciaio, che ha permesso nel 2016 di raccogliere 159.000 chili di imballaggi, alla città di Piacenza è stato conferito uno speciale riconoscimento da Ricrea, il Consorzio Nazionale senza scopo di lucro per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio. “Piacenza per noi è una città importante, e i risultati ottenuti dimostrano l’impegno di istituzioni, operatori e cittadini nella raccolta differenziata dei nostri imballaggi – spiega Domenico Rinaldini, presidente di Ricrea -. Con una resa di 2,63 chilogrammi per abitante all’anno, l’Emilia Romagna è tra le regioni italiane più virtuose. L’acciaio è un materiale permanente che si ricicla al 100% all’infinito ed è importante che non vada sprecato finendo in discarica”.

“Siamo lieti di poter ospitare questo evento, che abbiamo voluto sostenere fin dal primo momento – afferma l’assessore all’ambiente Paolo Mancioppi – per il Comune di Piacenza la raccolta differenziata è fondamentale: riteniamo che sia importante diffondere la cultura del recupero dei materiali a tutti i livelli, partendo dal coinvolgimento dei più piccoli anche attraverso le scuole”.

Ricrea ha anche premiato Iren Ambiente, la società che coordina le attività in ambito ambientale del Gruppo Iren e che gestisce l’intera filiera dei rifiuti urbani e speciali.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE