Indagine

Calano le denunce per reati, a Piacenza scese nel 2016 di quasi il 15%

9 ottobre 2017

Denunce per reati in calo a Piacenza del 14,8%. Il dato, relativo al 2016 e che arriva dalla classifica pubblicata oggi, lunedì 9 ottobre, dal quotidiano economico Il Sole 24 Ore sulla base dei dati forniti dal dipartimento per la Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno, colloca la nostra provincia tra quelle con il più alto tasso di decremento. Quasi un pari merito con Cremona, che ha fatto registrare un arretramento delle denunce del 15,3%. Meno bene Parma, dove il calo è stato del 2,4%.

Nel complesso lo scorso anno le denunce nel piacentino sono state 10.637, mediamente 1,2 ogni ora.

Un trend positivo anche a livello nazionale, dove la media si attesta sul -7,4% e dove le province con un aumento dei reati denunciati sono solamente sei. La più virtuosa è stata Ravenna, -18,3%, la peggiore Prato, +5,5%.

Secondo il numero di denunce sul territorio nazionale gran parte degli illeciti – come  scippi, borseggi ed effrazioni – sono in calo; in modo particolare  le associazioni a delinquere, scese del 18,6%. In aumento invece le truffe, le frodi informatiche e l’usura, aumentata dell’8,8%.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE