Archeologia

Droni, plastici e riprese 3D nel DVD realizzato dai ragazzi del Respighi

25 novembre 2017

Quando archeologia fa rima con tecnologia. Droni, plastici e riprese 3D sono gli strumenti con i quali gli studenti della 5a C del Liceo scientifico Respighi hanno realizzato il progetto intitolato “Sito archeologico di via Trebbiola Piacenza“. Si tratta della restituzione alla cittadinanza e della valorizzazione del sito archeologico: in un anno di lavoro i giovani hanno portato alla luce le meraviglie della fornace romana e di resti di strutture murarie del terzo e quarto secolo d.C. Il progetto, inserito nel programma di alternanza scuola lavoro del liceo, ha portato alla realizzazione di un DVD, in collaborazione con la soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio delle province di Parma e Piacenza, che ne illustra ogni dettaglio e che verrà distribuito in tutte le scuole.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE