Resoconto

Il diario di Raid for Aid. Dopo il Cile in viaggio verso la Patagonia. FOTO

28 novembre 2017

Il loro viaggio è appena cominciato. Grazie alle loro foto e ai loro resoconti, praticamente in diretta, cominciamo a raccontare la loro avventura. Il gruppo di bikers piacentini, Raid for Aid, è partito da Piacenza pochi giorni fa per affrontare un viaggio di 5400 chilometri al fine di portare aiuti concreti alla Scuola Luis Piedra Buena di Ushuaia, la città più a sud del mondo, in Patagonia. I viaggiatori a fin di bene, come amano definirsi, sono atterrati a Santiago de Cile, capitale del paese sudamericano, dove hanno recuperato le moto con le quali arriveranno a destinazione. Il centro di Santiago è popolato di gente: bambini, adulti, anziani, artisti di strada che si godono l’inizio dell’estate. Venuti in possesso delle moto, i membri del team si dirigono verso sud.

Vulcani, montagne andine, foreste costeggiano la Carretera Austral. Arrivano a Hornopiren, poco più che un villaggio, per salire poi sul traghetto che li porta a Caleta Gonzalo, un luogo magico dove la vegetazione rigogliosa si sposa con fiumi e laghi. Si prosegue verso est, verso l’Argentina, dove si prende la famigerata Ruta 40, l’arteria che l’attraversa da nord a sud. Qualche guaio con le moto; una foratura, una pompa della benzina da sostituire, una batteria saltata, ma il viaggio prosegue in Patagonia, verso la scuola.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE