A Milano

Anmil, consegnato il premio nazionale al giornalista Ezio Mauro

19 dicembre 2017

Al teatro Leonardo da Vinci di Milano è stato consegnato ieri sera, lunedì 18 dicembre, il premio Anmil al giornalista Ezio Mauro già direttore de La Stampa e per vent’anni di Repubblica.
Queste le motivazioni del premio:
“perché dieci anni fa da direttore è tornato cronista e osservando la ThyssenKrupp, con il fumo delle esistenze bruciate che ancora saliva lento, in modo sincero e acuto come solo un giornalista può fare se è guidato da talento e visione, ha scritto che sull’altare del profitto a tutti i costi, a Torino non solo era stata immolata la vita di sette invisibili operai, ma anche la credibilità di quella politica che abbiamo sempre creduto avesse come principio ispirativo la tutela del lavoro e del lavoratore”.

Il premio è stato consegnato dai presidenti territoriali di Anmil Piacenza e Milano Giovanni Ferrari ed Angelo Frigerio, insieme al presidente della Fondazione Anmil onlus Bruno Galvani.
“Lo spettacolo è stato particolarmente toccante” sottolineano i presidenti dell’associazione che rappresenta a livello nazionale oltre 370.000 iscritti fra lavoratori invalidi, orfani e vedove. Il giornalista Ezio Mauro si è detto “onorato di ricevere questo riconoscimento direttamente da chi ha subito gli effetti della insicurezza nei luoghi di lavoro” e di aver deciso, dieci anni fa, di andare direttamente a Torino per realizzare il reportage sulla vicenda della Thyssen perchè notava “la tendenza a derubricare questo fatto gravissimo come un semplice incidente sul lavoro, mentre era evidente che eravamo di fronte ad uno scandalo della democrazia”.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE