Telecamere della Ztl compiono 15 anni: nel 2017 quasi 50mila multe

07 Febbraio 2018

Le telecamere della Ztl nel centro storico di Piacenza tagliano, tra pochi giorni, il traguardo dei 15 anni di installazione. Nonostante questa longevità ancora oggi gli automobilisti dimostrano di non conoscere le limitazioni in vigore o di trasgredirle. Ogni anno si registrano infatti quasi 50mila accessi abusivi nella zona a traffico limitato. A tanto ammontano le multe (per la precisione 48.644 nel 2017 e 51.952 nel 2016) elevate dalla Polizia Municipale. Una media di oltre 130 sanzioni al giorno. Nel 2017 i fotogrammi rilevati dal posto di controllo della Municipale sono stati quasi 400mila.

Si rischiano multe da 81 euro ad ogni ingresso quindi anche più di una nel corso della stessa giornata. “Tra le cause di violazioni riscontriamo anche il mancato rinnovo dei pass nei termini corretti” – spiega Massimiliano Campomagnani, vicario del comandante della Polizia Municipale di Piacenza.
Le telecamere di controllo sono attive tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 8 alle 19 nelle seguenti vie: via Roma, via Cavour, piazza Borgo, via S.Antonino, via Giordani, via Gregorio X, via Gaspare Landi, via S.Stefano, via Pantalini, vicolo S.Paolo, via Scalabrini-angolo Piazza S.Paolo, via S.Giovanni. L’accesso è consentito solo ai veicoli muniti di pass.

Le vie più centrali della ZTL sono destinate ai pedoni: via XX Settembre, via Calzolai, corso Vittorio Emanuele II, piazza Duomo, piazza Cavalli in cui le limitazioni alla circolazione durano 24 ore su 24. Sono invece aree pedonali dalle 8.00 alle 19.00 via Felice Frasi, via Sopramuro e via Chiapponi.

>

© Copyright 2021 Editoriale Libertà