Da Piacenza a Trento in tandem: la missione di quattro alpini

10 Maggio 2018


Un tandem per consentire di pedalare anche a chi non può. Diego e Cassandra sono due cicloviaggiatori piacentini e grazie alla loro tenacia, nel giro di pochi anni, hanno donato 18 tandem ad associazioni che si occupano di persone non vedenti, autistiche o con sindrome di down. Diego è alpino e l’appuntamento clou di ogni anno è ovviamente l’Adunata nazionale che domani, venerdì 11 maggio, prenderà ufficialmente il via a Trento. Diego Guerriero, insieme a tre amici (Claudio Cursano, Antonello Melara e Stefano Pingue), alpini del Gruppo di Cernusco in provincia di Milano, sono partiti questa mattina da piazza Cavalli a Piacenza per raggiungere Trento in tandem, oggi percorreranno 140 chilometri e domani altri 110. Sabato mattina, due tandem, acquistati grazie ai fondi raccolti con una polentata organizzata dal Gruppo alpini di Piozzano, verranno donati all’Unione ciechi di Trento. I caschetti sono stati donati dall’Unità di Protezione civile della Sezione di Piacenza. “Non siamo un’associazione – spiega Diego Guerriero – siamo privati cittadini che hanno preso in carico una missione e ci piace dire che chiunque con le proprie forze può fare qualcosa di utile per migliorare il mondo in cui vive”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà