Spesi 900 euro

Mette le mani su una carta di credito e poi se ne va a giocare alle slot. Arrestato

2 giugno 2018

Ruba una carta di credito, dopodiché, nel giro di poche ore, spende 900 euro. Una accusa che è valsa gli arresti domiciliari per un 58enne pregiudicato piacentino che, lo scorso mese di marzo, si era impossessato della carta per poi utilizzarla in una tabaccheria, in una sala slot e in un esercizio commerciale. Tre movimenti da trecento euro, riscontrati sia sul l’estratto conto, ma anche attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza installate negli esercizi, che sono valse le accuse di ricettazione e indebito utilizzo di carta di credito. Le indagini sono state eseguite dai carabinieri della stazione di Rivergaro che hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE