Interviene Paola De Micheli

Blocco ai lavori antisismici nelle scuole, la Provincia scrive al ministro Bussetti

2 agosto 2018

Come annunciato lunedì 30 luglio scorso, i sindaci dei 15 comuni piacentini che si sono visti bloccare dal Miur finanziamenti per quasi 12 milioni di euro per lavori antisismici nelle scuole, hanno scritto al ministro Marco Bussetti per chiedere il rispetto degli accordi preesistenti.

“Si tratta di diritti fondamentali per gli studenti e la loro sicurezza ed è necessario uscire da una situazione che potrebbe avere conseguenze gravissime per tutto il territorio – si legge nella lettera firmata dal presidente della Provincia Francesco Rolleri -. Anche a nome dei sindaci ritengo doveroso sensibilizzare il Ministero affinché possa mettere in atto tutte le misure necessarie per procedere sollecitamente all’erogazione degli acconti dei finanziamenti concessi, necessari per la messa in sicurezza e il miglioramento delle condizioni di fruibilità di tanti edifici scolastici”.

Sulla vicenda è intervenuta con una nota anche la parlamentare Paola De Micheli, commissario straordinario per la ricostruzione del terremoto in Centro Italia. “Come è stato già ricordato dagli amministratori locali – si legge nella nota – il blocco è stato causato da un ricorso della Regione Veneto e dalla conseguente decisione della Corte Costituzionale, che ha di fatto congelato una serie di finanziamenti a livello locale.La via d’uscita da questa situazione, che priva anche del territorio piacentino di importanti fondi per l’ammodernamento degli edifici scolastici, è una legge che deve essere approvata in Parlamento. Credo che un fronte comune delle istituzioni piacentine – conclude – sia necessario. Da parte mia tornerò a sollecitare il Ministero competente”.

La lettera dei sindaci al ministro

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE