Piacenza

Lavori nelle scuole, il Comune esclude il vincitore e lo denuncia

16 ottobre 2013

I locali interni alla scuola De Amicis

Finale con il giallo per la gara d’appalto da 416mila euro con cui il Comune di Piacenza cercava la ditta che realizzerà i lavori di manutenzione straordinaria alle elementari De Amicis (130mila euro), alla Vittorino da Feltre (169mila euro) e alla media Calvino (117mila euro).
Le offerte arrivate a Palazzo Mercanti furono 41, ad avere la meglio era stata inizialmente una ditta di Bergamo con un ribasso del 24,5% che le valse l’aggiudicazione provvisoria, subordinata alle normali verifiche da parte della commissione. Un passaggio che spesso viene considerato di routine, ma che in questo caso ha portato alla luce alcune incongruenze: secondo i commissari nella documentazione presentata dalla impresa c’erano delle false dichiarazioni, ragion per cui la ditta è stata esclusa dalla gara e segnalata alla Procura della Repubblica, come prevede la prassi.

Automaticamente è stato assegnato il primo posto alla piacentina Edilpronto, che aveva proposto un ribasso del 24,3%, pari a un risparmio di quasi 100mila euro per le casse comunali.

Š Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE