Via Emilia Pavese

Lascia la figlia di sei anni al ristorante e va a spacciare cocaina: piacentino in manette

23 agosto 2018

Un piacentino di 47 anni è stato arrestato dai carabinieri della Stazione Levante per spaccio.
Ieri, all’ora di pranzo, ha lasciato la figlioletta di soli sei anni in una pizzeria nella zona di via Emilia Pavese per uscire in strada e consegnare la droga a un acquirente che lo attendeva su un’auto, anch’egli piacentino.
Una compravendita (un grammo di cocaina in cambio di 70 euro) che non è sfuggita ai militari, i quali tenevano d’occhio lo spacciatore, già noto alle forze dell’ordine, che è stato dunque fermato: addosso aveva 700 euro in contanti e altre due dosi di stupefacente. Un carabiniere in borghese è stato con la bambina in attesa dell’arrivo della madre, a cui è stata affidata. I genitori della piccola sono separati.

I militari hanno anche perquisito la casa del 47enne (ufficialmente senza lavoro, segnalato anche come assuntore), trovando tre bilancini, altri otto grammi di cocaina nascosti in un cassetto della camera da letto e materiale per il confezionamento. La sua zona di spaccio, secondo le indagini, spazia tra via Emilia Pavese e la Veggioletta.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE