Corso Vittorio Emanuele

Troppo chiasso da movida, 25 famiglie presentano un esposto: “Viviamo segregati”

23 agosto 2018

“Costretti a vivere segregati in casa con le finestre chiuse per cercare di difenderci dal rumore“. E’ una vera sollevazione quella di alcune decine di famiglie residenti sul Pubblico Passeggio e nell’ultimo tratto di Corso Vittorio Emanuele esasperate dal chiasso provocato dalla movida estiva di una serie di locali della zona. Da qualche tempo i residenti hanno dunque deciso di opporsi a questa situazione con tutti gli strumenti a loro disposizione: sono così piovute segnalazioni al Comune, ad Arpae fino ad arrivare a un esposto presentato da 25 famiglie.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE